Menu

Pasteis de nata

Tramonto dal castello di São Jeorge (Lisbona)

Questa è Lisbona. Una città dove respiri allegria, le strade suonano, le persone ridono. Ti senti velocemente a casa. Qui è na faticaccia! Tutte salite! Ma vieni ripagato con degli scenari da favola…e ottimo cibo.

Il “pastel de nata” è un piccolo dolce composto da un guscio di sfoglia con un cuore di crema. Li trovi praticamente ovunque. Il mio preferito è quello della “Fàbrica da Nata” alla fermata metro Restauradores.

Pastel de nata

Ingredienti:

  • 500 g di latte intero
  • 300 g di zucchero
  • 150 g di acqua
  • 60 g di farina
  • 7 tuorli
  • 1 stecca di cannella
  • 1 buccia di limone
  • 2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare
  • burro per ungere la teglia

Procedimento:

  • In una casseruola unisci lo zucchero e l’acqua. Poni sul fuoco e da quando inizia a bollire cuoci per 5 minuti. Mi raccomando non mescolare.
  • Forma una pastella con la farina e qualche cucchiaio di latte. Deve essere liscia e densa ma non troppo.
  • Scalda il latte con la buccia di limone e la cannella quindi versa un mestolo di latte bollente nella pastella di farina e trasferisci il composto nel resto del latte e cuoci per 3 minuti. Fino a formare una crema.
  • Spegni il fuoco e versa poco per volta lo sciroppo di zucchero mescolando.
  • Quindi filtra la crema per rimuovere gli aromi e i grumi.
  • Aspetta 10 minuti per farla raffreddare.
  • Accendi il forno ventilato a 250°
  • Prendi la sfoglia dal lato lungo e arrotola su se stessa. Taglia il rotolo in piccoli cilindri di circa 3 cm.
  • Imburra una teglia per muffin e metti il cilindro di sfoglia al centro in verticale (dall’alto vedete le pieghe) quindi con il dito schiaccia in modo da foderare l’intera cavità della teglia. Deve essere molto sottile.
  • Riprendi la crema di latte ormai tiepida e unisci i tuorli.
  • Quindi versa la crema del suo guscio in modo da lasciare un centimetro al bordo.
  • Cuoci per 10-12 minuti. fino a quando non compaiono le caratteristiche macchie nere sulla superficie.
  • Servi tiepido con una spoverata di zucchero a velo o cannella.

Mi raccomando la sfoglia stendetela sottile e se avete tempo preparatela voi!

Tag:, , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: