Ho capito una cosa. Anzi. Ho capito delle cose. Io non so fare finta. Non so far finta di non sapere. Non so far finta di non sentire, di non provare cose, di non essere incazzata nera o di essere felice. Sono una buona madre ma odio uscir fuori dalle coperte calde la notte e preparare un biberon al buio e senza occhiali. Sono una buona moglie ma faccio cazzate. Sono sicuramente una pessima casalinga. Sono convinta di essere un’ottima guidatrice anche se il mio specchietto destro non la pensa così. Odio che una buona donna-madre deve essere una brava casalinga, una chef stellata, un’animatrice, una che non dorme mai, una che sta sempre in casa, una che ama le altre mamme  e ama andare alle feste dei compagnetti di scuola, un’infermiera, una che quando rientra il marito i bambini sono in pigiama, l’arrosto cuoce in forno e tu hai un completo impeccabile stile anni 50 con sotto un intimo da paura pronta a tutto. Non per fare paragoni ma un uomo è un ottimo padre se porta i bambini all’asilo e semplicemente gira la chiave nella serratura e dice “Sono tornato”.

Va bene tutto. La vita è sacrificio. Bisogna essere un po’ tutto ma anche e soprattutto noi stesse. Se a voi piace essere perfette fate. Io ci ho provato. Non mi riesce. Da oggi in poi io sarò io. Continuerò a sbattere, inciampare, cadere, trovarmi lividi di cui non so, sarò timida  e saccente, dolce e acidissima, perfetta e un disastro, amerò soffrendo, avrò bisogno di un’improbabile compagnia a cui raccontare quello che non va, sognerò ancora e ancora una vita migliore, terrò tutto dentro ed ad un certo punto esploderò. Mangerò cioccolato fino a scoppiare. Riderò e sarò felice per nulla. Piangerò per una canzone che sembra parlare con me. Adorerò quando qualcuno mi dirà : “Non mi hai fatto nemmeno un dolce”!!?

Tortino al cioccolato con cuore fondente

Ingredienti per 8 tortini

  • 200gr di cioccolato fondente
  • 180gr di burro
  • 160gr di zucchero
  • 4 uova
  • 40 gr di farina 00
  • Cacao amaro
  • Zucchero a velo

 

Procedimento

  • In un pentolino, o al microonde, far sciogliere il burro e il cioccolato tagliato a pezzetti.
  • Trasferire il composto in una ciotola, aggiungere lo zucchero e mescolare.
  • Unire un uovo per volta. Incorporare infine la farina.
  • Imburrare dei pirottini e cospargerli di cacao, compiere quest’operazione con molta precisione altrimenti nel momento di sformare potremmo incontrare difficoltà.
  • Riempire gli stampi per metà e lasciarli riposare in freezer per almeno un’ora.
  • Accendere il forno a 200° e una volta caldo infornare i tortini e cuocerli per 15/18 minuti.
  • Consiglio di provare i tempi di cottura su un tortino solo prima. Vi accorgerete che è pronto quando risulta cotto ai bordi e in superficie ha una crosticina ma è ancora un po’ “budinoso”.

 

 


1 commento

Mariella · marzo 27, 2018 alle 3:16 pm

E sarà fantastico lasciarsi trasportare dalla scia del profumo dei tuoi dolci, cara Nadia, auguri. Buona vita!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: