Brownies al cioccolato al latte

Temo che il mio straripante, stracolmo, pienissimo cassetto dei sogni prima o poi esploderà! Il desiderio più grande è trasformare la mia dolce passione in lavoro. E pensare che tutto questo è nato da una casa in affitto, un forno da accendere con l’accendino che impostavamo sempre alla temperatura massima e incrociavamo le dita (tanto non si sapeva se stava cuocendo a 120 o 220 gradi), e tanta voglia di addolcire i pomeriggi di studio delle mie coinquiline. Senza strumenti, con poco tempo, i brownies erano sempre in quel forno un po’ anarchico. Ora…il mio forno funziona un tantinello meglio…tempo ancora meno, passione da vendere. E i brownies sempre lì…ci sarà un perché?!

Brownies al cioccolato al latte

Ingredienti:

  • 90 g di burro
  • 170 g di cioccolato al latte tritato
  • 25 g di cacao amaro
  • 100 g di farina
  • Una punta di cucchiaino di lievito
  • Un pizzico di sale
  • 200 g di zucchero
  • 2 uova grandi
  • 2 cucchiaini di essenza di vaniglia

Procedimento:

  1. Preriscaldare il forno a 180°C. Occorrerà una teglia quadrata con il lato di 5 cm (se si cambiano le dimensioni o la forma prolungare o diminuire i tempi di cottura). Rivestire la teglia di carta da forno lasciandola leggermente fuoriuscire dalla teglia e imburrarla.
  2. Sciogliere a bagnomaria (o al microonde 20 secondi per volta mescolando ad ogni pausa) il burro, il cioccolato ed il cacao e lasciare da parte.
  3. Setacciare insieme la farina, il lievito e il sale.
  4. Sbattere lo zucchero le uova e la vaniglia a media velocità con le fruste elettriche o in planetaria per 4 minuti, fino a quando comunque il composto non diventa chiaro. Aggiungere il mix di cioccolato sciolto. Mescolando più lentamente aggiungere anche le polveri.
  5. Versare l’impasto nella teglia. Infornare per circa 35 minuti, finché infilando all’interno del brownie uno stuzzicadenti ne uscirà asciutto ma ricoperto di briciole.

Far raffreddare prima in teglia per 15 minuti poi spostarlo su una gratella. Quando è completamente freddo tagliarlo a quadratini.Servitelo puro per una gustosa merenda, o in accompagnamento al gelato.


1 commento

Mariella66 · gennaio 18, 2018 alle 8:12 pm

Fantastici, saranno squisiti😋. Bellissima anche la presentazione, mi permetto di suggerire una cosa: non resta che
invitare le ex coinquiline, ne saranno entusiaste 🥂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: