Muffin marmorizzati alla panna fresca 

A me ogni tanto capita quel momento in cui ho bisogno di non pensare. Di avere un attimo di silenzio, ma che non sia vero silenzio (perché praticamente io vivo con la musica sempre accesa e possibilmente al volume giusto). Silenzio dai pensieri. Solo la musica non aiuta. Anzi. La musica fa pensare anche di più. Quindi?! C’è bisogno di impegnare la mente con gesti semplici, meccanici come preparare un dolcino per la merenda. Senza pensare troppo. Pesare, versare, lavorare, infornare, sfornare. Impegnarsi la mente, ma non troppo. Coprire i pensieri con la musica, il rumore della planetaria e l’impegno. Ecco che una volta arrivati alla fase profumino stiamo già più rilassati. Alla fase assaggio…meglio dello psicologo (almeno fino a che avrete la bocca piena!!)

Ingredienti:

  • 3 uova
  • 150 gr di zucchero
  • 2 cucchiaini di miele
  • 100 ml di olio di semi
  • 200 ml di panna fresca
  • 225 gr di farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina, o un aroma alla vaniglia
  • 35 gr di cacao
  • Gocce di cioccolato q.b.

Procedimento

Iniziare la preparazione dei muffin marmorizzati sbattendo le uova con lo zucchero, ottenendo un composto gonfio e spumoso, successivamente sempre montando aggiungere il miele e l’olio, poi la panna liquida. Unite la farina (lasciandone 25g da parte) setacciata con la vanillina e il lievito, e mescolare bene con le fruste. Pesate l’impasto e dividetelo in due.

In una parte aggiungerete i 25 g di farina. Nell’altra il cacao setacciato.

Riscaldare il forno a 180°. Preparate le teglie da muffin, imburrandole e infarinandole oppure posizionando i pirottini di carta.

Quindi versare in ogni pirottino una parte di impasto al cacao (o vaniglia) e sopra di esso porre poi dell’impasto dell’altro colore. Il pirottino deve essere pieno per ¾. Quindi con una forchetta mescolare leggermente per dare l’effetto “marmorizzato”.

Infine ho aggiunto una manciata di gocce di cioccolato come decorazione. Possono essere omesse oppure inserite anche nell’impasto.

Infornare per 15 minuti, e verificare la cottura con uno stecchino (se uscirà asciutto dal centro del dolce, sarà pronto).

Far raffreddare qualche minuto nella teglia, poi su una gratella.

Cuocere i muffin nella teglia adatta fa si che non perdano la forma. Consiglio:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: